Argenti

Gli argenti da noi proposti possono essere di 3 generi: Antichi, Moderni, di Design.

Quello che è indispensabile perché possa essere considerato da noi un prodotto per la vendita:

  1. Essere un prodotto di buona qualità nella fattura.
  2. Deve essere in perfetto stato.
  3. Deve avere qualità estetiche.

Gli argenti, a mio parere spesso sottovalutati oggi, nel senso che vi sono lavori di altissima qualità con poca considerazione. Gli argenti da noi venduti non sono oggetti fatti in serie, non sono quegli argenti stampati fatti dopo gli anni 50/60 per soddisfare la costante richiesta di prodotto, dove però la gente non dava peso alla qualità e all’estetica, ma doveva regalare o possedere un oggetto in argento.

Questo ha portato ad un’invasione di oggetti malfatti spesso di cattivo gusto e senza un reale uso. Vi erano nelle case vetrine piene di oggetti d’argento come scatolette, animaletti, diavoletti, ecc. La chiamavano collezione d’argenti. In realtà era un’ammasso di oggetti spesso di cattivo gusto.

Solo in pochi casi vi erano collezioni di argenti antichi o ricercati. Gli oggetti che proponiamo nella nostra galleria, anche se a volte stravaganti sono sempre gradevoli, ben fatti e possono rendere l’ambiente più estetico e vivace. Nel caso di animali, come cavalli, cani o elefanti, hanno una qualità scultoria estetica ed armoniosa.

Per quanto riguarda soprammobili, come vasi, centro tavola. Oppure sottopiatti, posate, candelabri, vuota tasche vi è sempre un’attenzione alla qualità del prodotto. Compriamo centinaia di chilogrammi di argento durante l’anno ma solo pochissimi oggetti vengono considerati argenti per cui vale la pena di restaurarli e metterli in vendita.

Gli oggetti qui proposti spesso sono antichi, firmati o storici. A volte sono oggetti scultorei.

Argenti Antichi

Spesso gli argenti antichi non sono compresi come tali. Prima dell’industrializzazione vi erano artigiani abili e geniali in grado di plasmare l’argento tramite percussione dando a quell’argento forme come piatti, nel caso più semplice, ma anche tankard, vasi, bicchieri, caffettiere, soprammobili, candelabri, posate, ecc. Ogni singolo pezzo d’argento veniva martellato e trasformato a mano, la quantità di lavorazione per oggetto d’argento era tale che se venisse fatto ora un semplice bicchiere costerebbe 2000/3000 euro di lavorazione e difficilmente gli artigiani di oggi hanno la pazienza, l’abilità e la capacità di modellare un argento con simile maestria.

La mediocrità nell’antichità portava velocemente alla morte del lavorante. Non avrebbe fatto l’argentiere.

Solo dei piccoli geni sopravvivevano.

 

Argenti Moderni e di Design

Gli argenti moderni dal periodo fascista in sù, hanno un disegno secondo il periodo, ad esempio l’oggetto del fascio è in genere squadrato e lineare, piuttosto pesante nella forma ma sempre armonioso. Il disegno è a mio parere un insieme di linee verticali o leggermente curve, semplici che contribuiscono a dare forme imponenti anche a piccoli oggetti come posate.

Il Design negli argenti è una ricerca di alcuni argentieri come Genazzi, Buccellati, Georg Jensen, Tiffany, Fabergè, che con la loro esperienza ed abilità modellano l’argento come nessuno è in grado di imitare o meglio di eguagliare.

Difficilmente altri argentieri riescono a creare un prodotto di simile qualità in quanto i passaggi di lavorazione per singolo oggetto d’argento sono molteplici, non viene fatta una fusione dell’argento e poi lucidato ma vengono uniti molte parti d’argento al fine di ottenere un singolo prodotto e queste parti vengono lavorate e pulite singolarmente per poi essere unite in un movimento armonioso e gradevole. Mentre nel caso di Buccellati, l’incisione maniacale crea contrasti tali da dare forma a veri e propri dipinti. Nessuno è in grado di creare quello che crea Buccellati se non è un suo lavorante.

Le forme di Design create dagli argentieri moderni, escludendo gli argenti come bracciali tipo Tiffany o di Pandora che sono esclusivamente commerciali, sono opere d’arte ma pochi sono in grado di ammirare la loro maestria e percepire l’armonia nelle forme e nelle linee. Se si cerca una posata di Georg Jensen si può notare quanto diversa è la forma, ciò che osserviamo, non è una linea piatta è un’insieme tondo ed armonioso che dà come risultato una piccola opera d’arte. Si denota il lavoro di argenti creato con amore e coscienza delle forme e del disegno moderno. Traspare una cultura rara da vedere in creatori di argenti, a volte mi trovo a guardare dei soprammobili di Genazzi o di Jensen e di rimanere incantato per l’incredibile abilità di modellare e dare vita a simili opere. Credo che solo chi prova piacere nel guardare queste forme, senza per forza averne il possesso sia capace di apprezzare e ringraziare per l’abilità di simili maestri. Questi personaggi riabilitano l’essere umano difronte alla crudeltà e portano a comprendere che la capacità costruttiva è superiore a quella distruttiva.

Cerca nel Nostro Shop

Troverai quello che non ti immagini ad un prezzo equo e avrai tutta la nostra assistenza.

Pin It on Pinterest